EPO - inizia il tour di "Ogni cosa è al suo posto"


"Ogni cosa è al suo posto", terzo album del gruppo napoletano Epo licenziato lo scorso sette maggio dalla Polosud/Edel/IRD, sta riscuotendo ottimi consensi a meno di un mese dalla sua pubblicazione.


A giugno inzierà la tournèe estiva dopo il clamoroso sold-out del concerto che si è svolto, in un incredibile clima di festa, presso il Teatro Galleria Toledo di Napoli.

queste le prime date del tour:


01/06/2012 - First Floor - Pomigliano D'arco
23/06/2012 - Villa Angeletti - Bologna
29/06/2012 - River Rock Festival - Perugia
08/07/2012 Associazione Frammenti - Napoli TBC
21/07/2012 - Neapolis Festival - Giffoni Valle Piana (Sa)
27/07/2012 - Pozzuoli TBC


info tour: 
booking@freakhouse.it


A fine maggio gli EPO presenteranno al pubblico il secondo singolo estratto da "Ogni cosa è al suo posto", il brano "PERDERMI" sarà supportato da un nuovo videoclip girato ancora una volta dal regista Francesco Ebbasta della crew The Jackal.


La band - capitanato da Ciro Tuzzi che conferma la sua straordinaria capacità di scrittura con una voce unica e originale in tutto ilpanorama nazionale - ha anticipato con lo struggente singolo A Piedi Nudi Sui Vetri la pubblicazione di questo terzo album che vedetra i collaborati i più interessanti musicisti della "nuova ondata" napoletanaRon Grieco (contrabbasso), Giovanni Block (flauti), Giovanni Truppi (pianoforte/cori), Simone Morabito (Onirica), Dario Sansone(Foja), Claudio Domestico (Gnut), Nicola D'Auria (Onirica), Claudia Sorvillo (Corde Oblique); il musicista romano Pierpaolo Ranieri (bassista/Paola Turci-Paul Gilbert) e la cantante Marina Rei che canta nel brano "Un Fuoco". 




A questo link è ancora disponibile in free-download il brano "A Piedi Nudi Sui Vetri":
Le sonorità slow-pop di A Piedi Nudi Sui Vetri caratterizzano il sound del brano che è accompagnato dal commovente video scritto e diretto da Francesco Ebbasta dei The Jackal.




Gli EPO sono: Ciro Tuzzi: voce, chitarre acustiche, chitarre elettriche, lap steel, mandolino, guitalele, drum programming, synth. 
Michele De Finis: chitarre elettriche, basso, pianoforte, treni che deragliano. 
Jonathan Maurano: Batteria e percussioni. 

"Ogni cosa è al suo posto" è stato registrato da Alessandro D'Aniello presso lo studio "Il Parco" di Napoli ad eccezione di "A piedi nudi sui vetri", registrata al "Big John" studio di Roma da Tommaso Galati
L'album è stato missato da Gianluca Vaccaro (Carmen Consoli, Nicolò Fabi, Max Gazzè, The Niro) al Terminal 2 di Roma e masterizzato da Bob Fix al Mastering Studio di Napoli.

Preproduzione realizzata all'Orange Bug di Salvio Imparato. Prodotto da Ninni Pascale per Polosud, produzione artistica: Ciro Tuzzi
Arrangiamenti: Ciro Tuzzi, Michele De Finis, Jonathan Maurano
Testi e musica: Ciro Tuzzi






info tour: booking@freakhouse.it


Commenti