Live Report - 2Pigeons: duo galattico ai Mercati Generali (Catania, 3 maggio 2012)




di Sisco Montalto - Non sono un grande fan dell’elettronica, ho sempre preferito la musica fatta con strumenti "classici" ma per la miseria con i 2Pigeons, al secolo Kole Laca (musicista del Teatro degli Orrori) e Chiara Castello, mi sono dovuto ricredere, soprattutto dopo il purtroppo breve ma intensissimo live che ha aperto il concerto del Teatro degli Orrori a Catania il 3 maggio scorso.

Un duo galattico, materializzatosi ai Mercati Generali per sconvolgere noi terreni, in una notte frizzante, tra aerei che atterravano a pochi passi. Grovigli sonori sintetici che fanno venir voglia di muoversi e scatenarsi anche ai più ostinati, al ritmo di pezzi incalzanti e lunari.
I 2pigeons sono sicuramente una grande band da palco, le cui potenzialità avevo già intuito all'ascolto del loro nuovo album Retronica.

Martellanti le sonorità dei quattro pezzi suonati, create da Pigeon One (Kole) al “convertitore intergalattico”, tra campionamenti e loop vocali, un musicista “cyborg” del terzo millennio; ammaliante e paralizzante invece la figura di Pigeon Two, che tra luci stroboscopiche e sermoni alieni ha catapultato tutti i presenti nel mondo robotico pigeons. Piacevolissima anche la sua apparizione durante lo show del Teatro degli Orrori a duettare con Pierpaolo Capovilla in Ion, brano presente nel loro ultimo lavoro.

Un flusso di creatività quello dei 2Pigeons difficile da imbrigliare, con varie sfumature tra ambient, trip-hop, techno, pop-dance e molto altro. Peccato solo che la navicella sia ripartita troppo presto alla volta del loro pianeta.

Se avrete la fortuna di vederli atterrare dalle vostre parti, andate a vederli e sentirli, resterete felicemente catturati dal loro flusso alieno, un fiume di creatività che in Italia stenta a straripare.




Commenti