Karbonica - Live in Studio (2012)



di Sisco Montalto - Se amate le sonorità rockeggianti genuine, senza troppa eleganza, e avete bisogno di energie positive in questa calda estate, i Karbonica fanno certamente per voi.
Band catanese nata nel 2008 e cresciuta a suon di live, è uscita da poco con l'album d'esordio Live in Studio. Sette tracce che ci catapultano prepotentemente in quell’hard rock anni '80 (ma anche '70) ormai andato ma ancora ben impresso nella mente e nelle orecchie di chi come me ha rovinato cd a furia di ascoltarlo.

Parlo di Mr Big ad esempio o Cult. Riffacci e sonorità distorte, con chitarre protagoniste, il tutto da ascoltare rigorosamente ad alti volumi..e poi la melodia, che si mescola perfettamente alle sonorità graffianti, con la voce di Trovato decisa come deve essere quella di un rocker che si rispetti.

I Karbonica colpiscono per l’intelligenza usata nei testi semplici senza paroloni.
C’è una forte componente italiana in questo disco e forse nell’anima dei ragazzi, del resto sfugge spesso che l’Italia è stata anche foriera di buon rock-hard rock negli anni passati. Se dovessi fare però due nomi di bands nostrane che mi hanno ricordato, direi senz’altro Timoria o i primi Negrita.

Fa sempre piacere ascoltare dischi fatti così bene, cantati in italiano e registrati interamente in terra sicula e che riprendono certe sonorità.
Un buon esempio i Karbonica per nuove generazioni attirate nel turbinio dell’indie e di altre derivazioni musicali dandy e momentanee; andate almeno una volta ad ascoltare dischi come quelli dei Karbonica, e scoprirete la magia di certe radici, magari un po’ assetate ma che non moriranno mai.





Karbonica su Myspace

Karbonica su Facebook

Commenti