AREA e AVVOLTE premiati al Medimex 2012



Si svolgerà a Bari, dal 29 novembre al 2 dicembre 2012, la seconda edizione del MEDIMEX (promossa da Puglia Sounds), l'unica fiera mercato musicale in Italia dedicata a professionisti, imprese, agenzie musicali, artisti, istituzioni culturali, associazioni di categoria e media italiani ed internazionali.

Per il secondo anno consecutivo il PIMI - Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente promossi dal MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti, giunti alla sedicesima edizione, si svolgeranno nell'ambito del Medimex.




Quest'anno gli Area riceveranno il Premio Speciale Pimi come gruppo indipendente più rappresentativo di tutti i tempi secondo il grande referendum indetto dal Mei tra 50 giornalisti italiani del settore musicale, assegnato nel corso dell'ultimo Salone del Libro di Torino, che gli ha permesso di ricevere anche il Premio Danilo del Nuovo Imaie consegnatogli il 21 giugno a Roma in occasione del forum sulla musica organizzato da Arci, AudioCoop, Amici della Musica e Cemat con il supporto di Cresco e Femi. La premiazione avverra' a Bari in occasione del Pimi - Premio Italiano Musica Indipendente a cura del Mei.



Gli Avvolte invece riceveranno il Premio Speciale Pivi per l'impegno civile dimostrato con il loro videoclip "Nessuna rete".
Il Premio sara' assegnato durante la cerimonia di premiazione del Premio Italiano Videoclip Indipendente a Bari dal 29 novembre al 2 dicembre a cura del Mei durante il Medimex.
Il nuovo disco "L'essenziale è invisibile agli occhi" per molti già destinato ad essere disco dell’anno!!! Parole di grande elogio da parte di tutta la stampa specializzata.
Il tour italiano per presentare i nuovi brani partirà dopo l'estate e si vocifera che in alcune delle date del tour, la band torinese dividerà il palco con i prestigiosi ospiti che hanno contribuito a fare grande questo nuovo album.



NESSUNA RETE, il video premiato:
Il testo e le immagini raccontano il rischio che si corre quotidianamente nei luoghi di lavoro. "Nessuna rete" sintetizza lo scorrere della vita di un lavoratore qualsiasi, il suo misurarsi con una realtà scomoda e opprimente, quella di una vita fatta di fatica e sacrificio. Il protagonista del video "è solo un uomo che muore sul campo, nutre suo figlio e soccombe alle spese, solo comparsa di questo teatro, dissanguato alla fine del mese", spiega la band. La regia del video è di Marco DanieliGuarda il video

Commenti