JUNE MILLER - primo album


OuZeL Recordings in collaborazione con Upupa Produzioni e' orgogliosa di presentare la prima prova sulla lunga distanza dei June Miller, che il 20 settembre 2012 esordiscono con il loro primo album full-length intitolato "I couldn’t be with you even if I wanted" prodotto e mixato dal guru del post-rock mondiale Chris Crisci degli Appleseed Cast con la partecipazione straordinaria di Giorgio Borgatti (Three in One Gentleman Suit) e presentato in una deliziosa veste grafica curata da Legno (Fine Before You Came).

L’uscita di questo disco è accompagnata dal videoclip del brano The Firefly, girato e prodotto da Il Polimorfo.

L'album e' stato registrato nello studio di registrazione "G.Grama" dell'Associazione Culturale Sottosuono (Carrara, MS), nella cui orbita ruotano altri progetti musicali in qualche modo legati ai June Miller, tra cui i Do Nascimiento, in cui militano Seba e Ale, e i Lo-fi Sucks! di cui Mauro (OuZeL rec) e' il batterista.

La musica di June Miller e' cinematografia onirica, colonna sonora di luoghi senza mappa e senza nome. June Miller e' suono denso e rarefatto, meteorologia dell'animo, a volte cumulonembo di pioggia e rabbia, a volte macchia di bianco tesa a galleggiare sul blu. Le sue note si perdono tra la parola odore e la parola profumo per ritrovarsi sulla punta della lingua nel momento in cui la consapevolezza surclassa le parole. 

Se June Miller ha una forma e' quella dell`acqua, se ha un peso e' quello di un desiderio semplice e mai espresso. Alla fine di quest’anno il disco uscirà anche in edizione speciale per l’etichetta nipponica A friend of mine con due brani bonus che vedono la partecipazione straordinaria di Giorgio Borgatti (Three in One Gentleman Suit / Upupa Produzioni). 

Oltre a questo nuovo album, i June Miller hanno all’attivo due EP: il loro esordio Simulacra Sunset, del 2009, stampato unicamente su vinile 10” dall’etichetta genovese Marsiglia, e With Downcast Eyes, uscito l’anno successivo e co-prodotto da Marsiglia e A friend of mine, che contiene la cover di Pet Life Saver inclusa anche nella compilation Altri Altri Giardini curata dai Giardini di Mirò nel 2010



Commenti