Montgomery e ED insieme in "For the Hallway Between two Bedrooms"



Tutto quello che ci è dato sapere sono porte chiuse di stanze che non possiamo vedere, delle missive vengono concesse a forma di canzoni, diNotte Records le ha trattenute, per metterle insieme in questo split.

Dal 5 ottobre 2012 sarà disponibile in free-download For the Hallway Between two Bedrooms l'incontro tra Montgomery e ED, si tratta di sei brani che portano anticipazioni e rimandi, si tratta di sei brani che vanno ascoltati mentre una stagione da il passo ad un'altra e i raggi del sole allungano le ombre qualche ora prima del pomeriggio, ma è sera.

Tre brani per ciascuno, con la sola pretesa che uno dei tre sia una “canzone da cameretta”, una canzone del e nell'intimità, dal suono lo-fi, come una moquette cosparsa di foglie cadute e un microfono lì in centro.



Un giorno, una notte, una stanza fredda, una chitarra classica, qualche biscotto, un PC, una chitarra elettrica riverberata, un gatto, un metronomo vintage e molta nostalgia. 

Così nasce nel 2004 il progetto Montgomery, alias Duccio Simbeni (voce e chitarra dei Canadians), che nell’arco di una notte solitaria compone, suona e registra nella sua camera da letto una manciata di canzoni. Subito dopo Montgomery cade in un letargo lungo 6 anni. 

All’improvviso nel 2010 si risveglia ed entrano a far parte del progetto anche il chitarrista Matteo Bertolotti e la violoncellista Daniela Savoldi (Le Luci Della Centrale Elettrica, Gianni Moroccolo, Giorgio Canali). A giugno 2011 il terzetto entra nel Mono Studio per registrare un mini album di 6 canzoni con il musicista e produttore Matteo Cantaluppi (tra gli altri The Record's, Canadians, Nesli, Alberto Fortis, Paolo Cattaneo); i brani vengono missati qualche mese dopo da Ivan Rossi (Zen Circus, Bachi Da Pietra). Nel frattempo viene coinvolto nel progetto anche Simone Gelmini ed i Montgomery diventano un quartetto.






ED è Marco Rossi (voce, chitarra, basso, batteria, tastiere), accompagnato dal fratello Paolo (basso, tastiere, chitarra e cori) e da Ivan Borsari (batteria, tastiere, cori).
Attivo dal 2006 quando partecipa al concorso Musical Box (legato a Frequenze Disturbate) che porta numerose date in giro per l'Italia nel 2007.
Nel 2008 ED registra un primo demo "The Well Knowns Still Scares Me". Sono del 2009 i primi esperimenti live con la band (fin ora il progetto era solista) e dello stesso periodo il lungo tour in America per il secondo demo: "Mr Wilson"
Nel 2010 esce con un nuovo demo intitolato "A Quick Goodbye", ben recensito da riviste e siti specializzati. E' del 2011 la pubblicazione di "Lights ON, Lights OUT", che vede il sodalizio con Marino Neri, che cura grafica ed artwork, con Davide Cristiani di Bombanella Soundscapes, con Beatrice Antolini per la produzione artistica e con l'etichetta Eclectic Circus. 
L'EP è stato portato in tour negli Stati Uniti (estate 2011), in Italia (con un centinaio di date da aprile 2011 a febbraio 2012) ed in Francia (marzo 2012). Nell'aprile 2012 ED ha pubblicato l'EP "Desert Beyond", registrato da Davide Cristiani (Bombanella Soundscapes) con la speciale partecipazione di Luca Mazzieri degli A Classic Education.

Track Listing:

Montgomery – 1. Pictures of the peak
Montgomery – 2. Mary Jane
Montgomery – 3. Refrigerator
               ED – 4. Sybill and Muriell
               ED – 5. The Biggest Lie (cover Elliott Smith)
               ED – 6. Love is lying



Web Info:

Commenti